Home » Internet & Tecnologia

Microsoft sfida Chrome

6 Dicembre 2021 Commenta

Microsoft sfida Chrome con Edge. Arrivano gli avvisi che decantano la superiorità di Edge. Ecco tutti i dettagli ufficiali.

Microsoft Edge è passato al contrattacco arrivando a mostrare avvisi inediti all’interno del browser. L’obiettivo di questi avvisi è quello di conquistare parte degli utenti che utilizzano Google Chrome.

D’altra parte le sfide tra aziende che si contendono grandi fette di mercato legate alla tecnologia durano ormai da anni. Quello dei browser è indubbiamente un mercato ricco che fa gola a molti. Già in passato Microsoft e Google hanno cercato di mettere in cattiva luce i software della concorrenza.

Microsoft ormai da anni sta cercando di promuovere al meglio il suo browser Edge. Nello scorso febbraio ad esempio sono stati inseriti messaggi specifici all’interno del Menu Start di Windows 10. All’interno di questi messaggi si consigliava di utilizzare Microsoft Edge come browser predefinito.

In risposta a questa presa di posizione, Google ha iniziato a consigliare l’uso di Chrome all’interno dello store delle estensioni.

Dopo diversi mesi Microsoft ha deciso di contrattaccare nuovamente con notifiche su Edge che invitano ad utilizzare il browser di Microsoft in quanto più sicuro rispetto al concorrente Chrome.

Ecco alcune delle frasi che sono apparse agli utenti durante la ricerca di parole legate a Google Chrome su internet.

Microsoft Edge runs on the same technology as Chrome, with the added trust of MicrosoftBrowse securely now“.

That browser is so 2008! Do you know what’s new? Microsoft Edge. Come to the future“.

Questa presa di posizione sembra un chiaro atto di guerra nei confronti di Google, la cui risposta sicuramente non tarderà ad arrivare.

Scritto da Michele Bellotti

Commenta!

Aggiungi qui sotto il tuo commento. E' possibile iscriversi al feed rss dei commenti.

Sono permessi i seguenti tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>