Home » Aziende & Business

Apple, i dati record non soddisfanno tutti

5 novembre 2018 Commenta

Apple continua ad ottenere risultati importanti, ma  non sufficienti a convincere Wall Street. Ecco tutti i dettagli.

Apple

Il primo novembre Apple ha rivelato i risultati ottenuti nel quarto trimestre del 2018. Il trimestre di riferimento si è concluso lo scorso 29 settembre. Apple ha registrato un fatturato sul trimestre pari a 62.9 miliardi di dollari. Questo dato conferma una crescita pari al 20% rispetto allo stesso periodo del 2017. Con un utile netto sul trimestre pari a 14.12 miliardi di dollari, la società di Cupertino ha portato l’utile su singola azione al valore di 2.91 dollari, con una crescita del 41% rispetto alla chiusura dell’ultimo trimestre 2017.

I toni usati da Tim Cook, CEO di Apple, per commentare questi risultati sono stati entusiastici.

Siamo entusiasmati nel registrare un altro trimestre da record che completa un fantastico anno fiscale 2018, l’anno in cui abbiamo consegnato il nostro 2 miliardesimo dispositivo iOS, celebrato i 10 anni di App Store e raggiunto i più elevati fatturato e utili nella storia di Apple. Negli ultimi due mesi abbiamo portato grandi novità ai nostri clienti tramite nuove versioni di iPhone, Apple Watch, iPad e Mac e anche con i nostri quattro sistemi operativi, e facciamo l’ingresso nella stagione delle festività con la più robusta linea di prodotti e servizi di sempre“.

Risultati importanti sono stati ottenuti anche grazie ai servizi forniti dalla società di Cupertino, come ad esempio tutto quello che riguarda gli store digitali e Apple Pay. Il fatturato globale per quelli che Apple chiama “servizi” ha raggiunto quota 10 miliardi di dollari, registrando una crescita del 27% sul trimestre di riferimento del 2017. Le vendite di iPhone rimangono invece stabili.

Anche il CFO della Mela ha voluto dire la sua su questi dati.

Abbiamo concluso un anno da record con il nostro miglior trimestre di settembre mai registrato, crescendo a doppia cifra in ogni regione geografica. Abbiamo stabilito il record trimestrale per iPhone e gli indossabili e il record di tutti i tempi per i servizi e per i Mac. Abbiamo generato 19,5 miliardi di dollari di flusso di cassa operativo e restituito oltre 23 miliardi di dollari agli azionisti in forma di dividendi e riacquisto di azioni nel trimestre di settembre, portando il nostro capitale restituito nell’anno fiscale 2018 a quasi 90 miliardi di dollari“.

Anche se i risultati ottenuti rivelano una importante crescita non tutti sono soddisfatti. Le stime fornite da Apple sul possibile fatturato del prossimo trimestre sono state ritenute da Wall Street troppo basse. Questo ha causato una contrazione del valore azionario del titolo AAPL.

 

Scritto da Michele Bellotti

Commenta!

Aggiungi qui sotto il tuo commento. E' possibile iscriversi al feed rss dei commenti.

Sono permessi i seguenti tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>