Home » Internet & Tecnologia

Samsung Galaxy S9, il nuovo processore

6 dicembre 2017 Commenta

Le specifiche del nuovo Exynos 9810 sono state svelate, sarà il processore di Galaxy S9. Ecco tutti i dettagli.

Galaxy S9

Samsung ha avviato la produzione del nuovo processore Exynos. L’annuncio era arrivato in tempi recenti ed ora la produzione procede speditamente. Il nuovo processore che andrà ad arricchire la famiglia Exynos animerà il prossimo Galaxy, noto con il nome di Galaxy S9.

La presentazione ufficiale del nuovo top di gamma potrebbe arrivare molto prima del previsto, cambiando le tempistiche tradizionali di Samsung. La conferma ufficiale dell’inizio della produzione del nuovo Exynos sembra avallare questa ipotesi. Samsung non ha fatto mistero circa l’inizio della produzione di massa del processore di seconda generazione visto in Galaxy S8.

Il processo produttivo aggiornato prende il nome di 10nm Low Power Plus e va sostituire il precedente processo detto 10nm LPE, ossia quello sfruttato da Samsung fino ad oggi. Ovviamente non mancano delle ottime premesse annunciate da Samsung. Si è parlato di un miglioramento del 10% nelle prestazioni, e della diminuzione del 15% nel consumo energetico senza compromessi sul piano della frequenza operativa. I dettagli approfonditi però non sono ancora stati rivelati da Samsung Foundry, pertanto sappiamo molto poco circa le innovazioni alla base di questo nuovo processo produttivo.

Non sono mancati i commenti ufficiali in merito al nuovo Samsung Exynos 9810. Particolarmente interessanti si sono rivelate le parole del Marketing Chief di Samsung Foundry Lee Sang Hyun che riportiamo a conclusione di questo articolo.

Il processo 10LPP non solo fornisce ai clienti performance migliorate, ma consente di lanciare i nuovi prodotti con una resa produttiva piuttosto elevata sin da subito. La nostra strategia a lungo termine sui 10nm continuerà”.

Secondo alcune indiscrezioni Samsung Galaxy S9 potrebbe debuttare in occasione del Mobile World Congress 2018.

 

Scritto da Michele Bellotti

Commenta!

Aggiungi qui sotto il tuo commento. E' possibile iscriversi al feed rss dei commenti.

Sono permessi i seguenti tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>