Home » Internet & Tecnologia

Apple, al lavoro sullo smartphone pieghevole

19 ottobre 2017 Commenta

Apple, avvia i test per la produzione di uno smartphone pieghevole. Ecco tutti i dettagli della notizia apparsa in rete.

smartphone pieghevoleSecondo una notizia recentemente apparsa in rete Apple stare lavorando alla produzione di uno smartphone pieghevole per una futura commercializzazione. Questa volta per Apple il concetto di smartphone che si piega non ha una accezione negativa. Nulla a che vedere con il problema bend-gate che aveva portato alcune unità di iPhone 6 Plus a piegarsi in modo anomalo.

Il progetto per lo smartphone pieghevole firmato Apple sembra esistere per davvero. La società di Cupertino potrebbe quindi mettere le basi per una futura rivoluzione.

Dopo il cambio di direzione intrapreso dall’azienda con la presentazione di iPhone X potrebbero arrivare altre novità nel prossimo futuro. Una di queste riguarda proprio la realizzazione di uno smartphone pieghevole. Stando alle indiscrezioni apparse in rete, la commercializzazione di un dispositivo con una simile capacità potrebbe avvenire in 3 anni. A fare notizia negli ultimi giorni ci ha pensato la presunta collaborazione tra Apple e LG. Tale collaborazione avrebbe lo scopo ultimo di portare alla realizzazione e successiva commercializzazione di un iPhone pieghevole. Il tutto potrebbe avvenire già entro il 2020.

Apple collaborerà con diverse sezioni di LG, LG Innotek si occuperà delle schede elettroniche, mentre LG Display si occuperà della realizzazione del pannello OLED. In futuro quindi possiamo aspettarci che per la produzione di pannelli OLED Apple non si appoggerà unicamente a Samsung. Ci si aspetta che tra il 2018 e il 2019 Apple opterà per un cambio definitivo nel suo fornitore di display, con un abbandono di Samsung.

La realizzazione di uno smartphone pieghevole sembra essere diventato un obiettivo importante anche per Samsung, che potrebbe portare novità in questo campo già nel 2018, se così fosse batterebbe sul tempo la rivale Apple.

 

 

Scritto da Michele Bellotti

Commenta!

Aggiungi qui sotto il tuo commento. E' possibile iscriversi al feed rss dei commenti.

Sono permessi i seguenti tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>