Home » Diritto & ICT

Filmsenzalimiti.it: recluso il gestore

26 aprile 2017 Un commento

Il gestore del noto portale Filmsenzalimiti è stato condannato ad 8 mesi di reclusione. Ecco il resoconto della vicenda.

filmsenzalimiti

Sono stati necessari ben 4 anni per mettere fine a questa vicenda iniziata con il sequestro del portale filmsenzalimiti ad opera della Guardia di Finanza di Arezzo. Filmsenzalimiti come già suggerito dal nome è un noto portale di video streaming. Nel 2013 il sito era stato bloccato dalle autorità per una violazione della legge 633/1941 sul diritto d’autore. Il portale vantava un catalogo notevole con ben oltre 3000 titoli. Questo rendeva il portale uno dei più seguiti in Italia. Proprio negli ultimi giorni si è giunti alla conclusione del processo. La sentenza è stata pronunciata presso il tribunale di Viterbo.

Il gestore del sito Filmsenzalimiti, in qualità di amministratore delegato è stato condannato ad otto mesi di reclusione. Oltre a questo dovrà anche pagare una multa pari a 1.720 euro. A carico del gestore del sito sono anche le spese legali per il processo che corrispondono a 2.000 euro. In sede civile si dovrà anche decidere per la cifra da versare alla Federazione per la tutela dei contenuti multimediali (FAPAV). La condanna è senza dubbio esemplare e degna di nota dato che è relativa ad un ambiente, quello della pirateria online, difficilmente gestibile. Quello della pirateria online rimane difatti un grave problema.

Pronunciandosi su questa condanna, il segretario generale Fapav Federico Bagnoli Rossi si è detto profondamente soddisfatto. Riportiamo le sue parole: “Si tratta di una delle condanne più significative mai ottenute in Italia nei confronti di chi distribuisce illecitamente contenuti audiovisivi sul web. Questa sentenza, nella sua chiarezza, non lascia spazio ad interpretazioni e ribadisce nuovamente in maniera inequivocabile la gravità della pirateria audiovisiva quale reato penale. In un periodo in cui si è molto parlato erroneamente della presunta liceità dei siti pirata, la recente sentenza nei confronti di filmsenzalimiti.it conferma l’assoluta centralità dell’approccio ‘follow the money’ per il contrasto delle attività criminali su internet, sottolineando l’ingente danno economico che la pirateria causa all’industria audiovisiva”.

Scritto da Michele Bellotti

Un Commento »

  • veronic said:

    il sito è stato riaperto: http://filmsenzalimiti.blue/

Commenta!

Aggiungi qui sotto il tuo commento. E' possibile iscriversi al feed rss dei commenti.

Sono permessi i seguenti tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>