Home » Codice civile – Delle persone e della famiglia XIII

Codice civile – Delle persone e della famiglia XIII

Titolo XIII: Degli alimenti

Art. 433 Persone obbligate
All’obbligo di prestare gli alimenti sono tenuti, nell’ordine:
il coniuge;
i figli legittimi o legittimati o naturali o adottivi, e, in loro mancanza, i discendenti prossimi, anche naturali;
i genitori e, in loro mancanza, gli ascendenti prossimi, anche naturali; gli adottanti;
i generi e le nuore;
il suocero e la suocera;
i fratelli e le sorelle germani o unilaterali, con precedenza dei germani sugli unilaterali.

Art. 434 Cessazione dell’obbligo tra affini
L’obbligazione alimentare del suocero e della suocera e quella del genero e della nuora cessano:
quando la persona che ha diritto agli alimenti è passata a nuove nozze;
quando il coniuge, da cui deriva l’affinità, e i figli nati dalla sua unione con l’altro coniuge e i loro discendenti sono morti.

Art. 435 (abrogato)

Art. 436 Obbligo tra adottante e adottato
L’adottante deve (301) gli alimenti al figlio adottivo con precedenza sui genitori legittimi o naturali di lui.

Art. 437 Obbligo del donatario
Il donatario (769 e seguenti) è tenuto, con precedenza su ogni altro obbligato, a prestare gli alimenti al donante, a meno che si tratti di donazione fatta in riguardo di un matrimonio o di una donazione rimuneratoria (770. 785).

Art. 438 Misura degli alimenti
Gli alimenti possono essere chiesti solo da chi versa in istato di bisogno e non è in grado di provvedere al proprio mantenimento.
Essi devono essere assegnati in proporzione del bisogno di chi li domanda e delle condizioni economiche di chi deve somministrarli. Non devono tuttavia superare quanto sia necessario per la vita dell’alimentando (660, 1881), avuto però riguardo alla sua posizione sociale.
Il donatario non è tenuto oltre il valore della donazione tuttora esistente nel suo patrimonio.

Art. 439 Misura degli alimenti tra fratelli e sorelle
Tra fratelli e sorelle gli alimenti sono dovuti nella misura dello stretto necessario.
Possono comprendere anche le spese per l’educazione e l’istruzione se si tratta di minore.

Art. 440 Cessazione, riduzione e aumento
Se dopo l’assegnazione degli alimenti mutano le condizioni economiche di chi li somministra o di chi li riceve, l’autorità giudiziaria provvede per la cessazione, la riduzione o l’aumento, secondo le circostanze. Gli alimenti possono pure essere ridotti per la condotta disordinata o riprovevole dell’alimentato.
Se, dopo assegnati gli alimenti, consta che uno degli obbligati di grado anteriore è in condizione di poterli somministrare, l’autorità giudiziaria non può liberare l’obbligato di grado posteriore se non quando abbia imposto all’obbligato di grado anteriore di somministrare gli alimenti.

Art. 441 Concorso di obbligati
Se più persone sono obbligate nello stesso grado alla prestazione degli alimenti, tutte devono concorrere alla prestazione stessa, ciascuna in proporzione delle proprie condizioni economiche.
Se le persone chiamate in grado anteriore alla prestazione non sono in condizioni di sopportare l’onere in tutto o in parte, l’obbligazione stessa è posta in tutto o in parte a carico delle persone chiamate in grado posteriore.
Se gli obbligati non sono concordi sulla misura, sulla distribuzione e sul modo di somministrazione degli alimenti, provvede l’autorità giudiziaria secondo le circostanze.

Art. 442 Concorso di aventi diritto
Quando o più persone hanno diritto agli alimenti nei confronti di un medesimo obbligato, e questi non è in grado di provvedere ai bisogni di ciascuna di esse, l’autorità giudiziaria dà i provvedimenti opportuni, tenendo conto della prossimità della parentela e dei rispettivi bisogni, e anche della possibilità che taluno degli aventi diritto abbia di conseguire gli alimenti da obbligati di grado ulteriore.

Art. 443 Modo di somministrazione degli alimenti
Chi deve somministrare gli alimenti ha la scelta di adempiere questa obbligazione o mediante un assegno alimentare corrisposto in periodi anticipati (2948), o accogliendo e mantenendo nella propria casa colui che vi ha diritto.
L’autorità giudiziaria può però, secondo le circostanze, determinare il modo di somministrazione.
In caso di urgente necessità, l’autorità giudiziaria può altresì porre temporaneamente l’obbligazione degli alimenti a carico di uno solo tra quelli che vi sono obbligati, salvo il regresso verso gli altri.

Art. 444 Adempimento della prestazione alimentare
L’assegno alimentare prestato secondo le modalità stabilite non può essere nuovamente richiesto, qualunque uso l’alimentando ne abbia fatto.

Art. 445 Decorrenza degli alimenti
Gli alimenti sono dovuti dal giorno della domanda giudiziale o dal giorno della costituzione in mora dell’obbligato (1219), quando questa costituzione sia entro sei mesi seguita dalla domanda giudiziale (2948).

Art. 446 Assegno provvisorio
Finché non sono determinati definitivamente il modo e la misura degli alimenti, il pretore o presi dente del tribunale può, sentita l’altra parte, ordinare un assegno in via provvisoria ponendolo, nel caso di concorso di più obbligati, a carico anche di uno solo di essi, salvo il regresso verso gli altri.

Art. 447 Inammissibilità di cessione e di compensazione
Il credito alimentare non può essere ceduto (1260, 2751).
L’obbligo agli alimenti non può opporre all’altra parte la compensazione, neppure quando si tratta di prestazioni arretrate.

Art. 448 Cessazione per morte dell’obbligato
L’obbligo degli alimenti cessa con la morte dell’obbligato, anche se questi li ha somministrati in esecuzione di sentenza (50, 63).

65 Commenti »

  • tati said:

    Buongiorno avrei bisogno di una risposta urgente a questo quesito:ho una figlia di 35 anni che 7 anni fa ha avuto una figlia dal un uomo di 74 anni ora come era prevedibile ha conosciuto un uomo di 42 anni sono andati a vivere insieme e presto avranno una bimba, ora mi chiedo se un uomo di 81 anni ha il diritto di negare che la figlia vada con la madre in quanto lui vive solo e se x disgrazia gli succede qualcosa cosa può fare una bambina di 7 anni? La prego mi risponda celermente

  • mariella said:

    salve…ho un problema,e desidererei avere una risposta se è possibile!
    Mia madre 44 anni fa, ha avuto una relazione durata due anni con mio padre biologico. (all’epoca dei fatti, mia madre era separata di fatto da suo marito) da quella relazione ne sono nata io…fin da subito, mio padre biologico, si è disinteressato di me.
    Alla mia nascita, mia madre mi registra al comune con il cognome del marito…sotto consiglio di una amica.
    Ora, il mio problema è questo…il marito di mia madre è venuto a mancare da 7 anni…ed avendo avuto altri tre figli dentro al matrimonio con mia madre…(antecedente alla mia nascita) quest’ultimi mi hanno fatto causa, perchè ritengono che non essendo figlia biologica del padre…non ho diritto all’eredità del de cuius. dopo 6 anni di lotta legale, la sentenza è a loro favore…la mia domanda è questa…
    -ho lo stesso diritto all’eredità visto da 44 anni porto il cognome del de cuius?
    -il defunto sapeva benissimo della mia esistenza, e che portavo il suo cognome..ora dico: perchè non si è ribellato nei tempi stabiliti dalla legge, appellandosi di avere un figlia legittimata con il suo cognome?
    certa di una vostra risposta…porgo Cordiali Saluti!

  • Larry Perez said:

    Sei un uomo d’affari o una donna? Sei in qualsiasi disordine finanziario e avete bisogno di fondi per iniziare la propria attività? Avete bisogno di un prestito per la liquidazione del debito o pagare le bollette o avviare un business bello?
    Avete un basso punteggio di credito e stanno trovando difficoltà a ottenere capitale / prestiti dalle banche nazionali o di altri istituti finanziari? Avete bisogno di un prestito o un finanziamento, per qualsiasi motivo?

    Offriamo prestito a basso tasso di interesse del 2% e con nessun controllo del credito, offriamo prestiti personali, prestiti di consolidamento del debito, rischio
    capitale, prestiti commerciali, prestiti istruzione, mutui casa o prestiti per qualsiasi motivo all’interno della banda di 1.000 euro a 10 milioni di euro. Tornare a noi ora a e-mail: businessfinances@hotmail.com

    saluti,
    Larry Perez
    E-mail: businessfinances@hotmail.com

  • angela pinto said:

    SALVE NEL 2003 IO MIO MARITO CON TRE FIGLI ENTAMBI LAVORAVAMO CI SIAMO INSERITI IN UNA CASA POPOLARE CE ABBIAMO DENUNCIATO E FINO ADESSO PAGATI BOLLETTINI REGOLAMENTE OGGI SIA IO CHE MIO MARITO SIAMO DISOCCUPATI SIAMO ANDATI ALL’ISTITUTO E CI DICO NON CI SPETTA L’APPARTAMENTO PERCHE’NEL 2003 SUPERAVAMO IL REDDITO COSA SUCCEDE ADESSO COSA POSSIMO FARE ORA IO MIO MARITO.A SUA VOLTA SOFFRE DI DEPRESSONE CRONICA VI PREGO DATECI QUALCHE COSIGLIO.GRAZIE

  • Richard Farmer said:

    Siete alla ricerca di un prestito di start-up di un lavoro o di espandere la vostra attività o avete bisogno di un prestito personale urgente per risolvere le bollette. Siamo certificati e società di prestito legittima. Offriamo tutti i tipi di prestito a tasso di interesse molto a buon mercato del 2%. Se siete interessati, per ulteriori informazioni su come ottenere un prestito si prega di contattare e-mail: creditconsultance890@outlook.com

  • valentina said:

    Voglio chiedere se e giusto che mi venga chiedere i soldi ho ISSE da assistenti sociali di comune dove vive mia sorella che e sposata da 19 anni e ha una famiglia composta da marito una figlia di 16 anni e suocero in pensione e una bella pensione, mia sorella malata di esaurimento ricoverata diverse volte in reparto di psichiatria,con ASO o TSO, ho chiesto aiuto a sindaco di città, ai assistenti sociali ai carabinieri per ricoverala in un ospedale adatto raccomandati anche da medico psichiatra curante e mi e stato detto che serve la firma dell paziente anche se avevo trovato il posto nel ospedale della regione di mia sorella dopo un anno e tanti ricoveri comune e assistenti sociali dove vive mia sorella decidono a chiudere mia sorella in una casa famiglia dove deve essere eseguita per prendere le medicine e dove i pagamento di questa casa famiglia e tropo alta solo il marito deve pagare 1200 € al mese 1/3 per che 75 % paga governo un giro di soldi quasi 4 mila euro siccome il marito e disoccupato per che non lavora pero e benestante e fa i giri di cita con i cane e non trova lavoro chiedono i soldi a noi fratelli in un momento di crisi e io sono casalinga e lavora solo mio marito e ho 2 figli minorenni e mio marito che quando non ha lavoro va a zappare la terra per fare il l’orto e mio cognato mangia ogni sabato in ristorante insieme con i parenti e io vivo da 20 anni in altra cita non lo so se e giusto ho mio marito ha obbligo a pagare per mia sorella quando ce i ospedali a Jesi Ascoli Piceno e S. Benedetto mi potete dire se ce una legge che io sono costretta ha presentare la mia ISSE a questo comune e ke mia sorella mango e stata seguita bene da questa casa famiglia per che siamo accorti che non i davano le medicine ho non i prendeva come dicono loro proprio al fine del mese che mia sorella doveva tornare a casa ???? dove e scritto mi potrete rispondere qualcuno per che ho tanta rabbia

  • Alexmike said:

    Avete bisogno di un prestito per pagare le bollette, gli aiuti finanziari? Offriamo prestito al 2%, Email Us Now alex mike microfinance@gmail.com con nomi e cognomi, Prestito Importo prestito, durata, Paese, Tel / mobile ……

  • Yvannah said:

    Buongiorno sono la signora Yvannah infermiere di professione e dopo avere divorziato con il mio marito ho sollecitato prestiti presso numerose banche per rifarlo ma lo hanno respinto ed ho deciso di trovare un prestatore particolare che potrebbe farmi questo prestito. Purtroppo per me, in occasione della mia ricerca, sono caduto su truffatori che si facevano passare per prestatori che la promettono di me trasferite la somma che volevo prendere in prestito (15.000 euro) e mi hanno scroccato tutto ciò che avevo. Ero sul punto di suicidar lo quando, ho visto il nostro testimone di matrimonio ha che avevo parlato della mia situazione e che me ha consigliare una prestatrice particolare che ha potuto farmi questo prestito me per uscire da questo vico lo cieco finanziere nel quale mi trovavo. Non vi credevo perché ricercavo questo prestito da oltre 2 anni ed in 72 ore, io hanno potuto ottenere questo prestito con questa signora essa assegno un prestito in tutti i domini. Vi consiglierei di contattar lo. È quella che la ha salvata. Ecco il suo indirizzo e-mail: marilena.spada01@gmail.com

  • GREEN said:

    Sei interessato a un backup finanziario per il sostegno alle imprese o comprare una casa o
    comprare una macchina (TRUST FINANCIALS LTD) è qui per rendere il vostro sogno che diventa mezzo fretta ora contattare trustfundloan37@gmail.com per ulteriori informazioni e come è semplice per rendere i vostri sogni attraverso.

  • Venturelli Rosa said:

    Mio marito hai due sorelle un e malatta e bisogno del un badanti e propria del due pensoni sua e suo marito figlia che lavoro chiessi auita mio marito pensionato malatto con figlia che studia unversidades fuiori c ede io suo moglie in mobilità con isse 32 euro e tre per leggi siamo obrigati dai auito .grazie .

  • Dékány. said:

    Avete bisogno di un prestito urgente (Fondi)? Se sì contattarci per ulteriori informazioni via e-mail: (dakany.endre@gmail.com)

  • MAX BENT said:

    Hai bisogno di un prestito?

    Ecco che arriva una offerta di prestito a prezzi accessibili con tasso di interesse del 2%, se siete interessati gentilmente di contattarci via e-mail oggi per più infomarion.

    Grazie per il tuo interesse.

    Saluti

  • Mr Vincenzo said:

    Diamo i prestiti da 3,000 euro a 500,000,000 euro al tasso di interesse del 2% se interessati contattateci al: (vincenzomassimiliano72@gmail.com)

  • carlos juan said:

    Hai bisogno di un prestito? Questo è di informare il pubblico generale, che il signor Carlos Juan, un prestito creditore privato è quello di aprire la possibilità finanziaria per chiunque abbia bisogno di alcun aiuto finanziario. Diamo prestiti a tasso di interesse del 2% per gli individui, le aziende e le imprese con termini chiari e comprensibili e noi lo stato oggi via e-mail: (FERNANDOCARLOSJUAN@GMAIL.COM)

  • Diana gilbert said:

    Avete qualche problema finanziario? avete bisogno di un prestito per pagare i debiti? Sei in qualsiasi crisi finanziaria? Allora sei nel la fonte giusta. Siamo registrati e società autorizzata, Diamo i prestiti a tasso d’interesse minimo del 2% per gli individui, le aziende e le imprese sotto un chiaro e comprensibile i termini e le condizioni. Contattateci oggi via e-mail a: (dianagilbert38@gmail.com)

Commenta!

Aggiungi qui sotto il tuo commento. E' possibile iscriversi al feed rss dei commenti.

Sono permessi i seguenti tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>