Home » Internet & Tecnologia

Anche Twitter si attiva contro le fake news

12 luglio 2017 Commenta

Twitter contro le fake news, in arrivo nuove disposizioni per rendere più sicure e veritiere le notizie che circolano sul social.

fake news

Quello delle fake news è un fenomeno preoccupante. Oggi, diffondere notizie false è estremamente facile, specialmente grazie all’esistenza dei social network che spesso e volentieri fanno da cassa di risonanza a queste notizie. Consci di questa potenziale problematica i vari social network e altri colossi che operano online si sono attivati per studiare delle soluzioni alla diffusione di tali notizie.

In prima linea abbiamo trovato Facebook, che ha annunciato un maggiore impegno nella lotta contro queste notizie. Facebook si è attivato modificando il proprio algoritmo dando anche agli utenti potere di segnalare contenuti poco attendibili. Anche Google ha fatto qualcosa di simile, modificando alcuni parametri del suo motore di ricerca, in grado ora di filtrare al meglio e penalizzare contenuti inaffidabili.

Il Washington Post rivela che il prossimo ad iniziare la lotta contro le fake news sarà Twitter. Il team del social sarebbe già al lavoro per lo sviluppo di un nuovo strumento utile contro le notizie false create ad arte per fare disinformazione.

Sempre secondo le informazioni della nota testata, Twtter offrirà agli utenti la possibilità di segnalare i tweet contenenti notizie false. Con il raggiungimento di un numero di segnalazioni il tweet sarà rimosso. Le prime fase di test sarebbero iniziate da poco, la funzione pertanto potrebbe arrivare nel prossimo futuro.

Le fake news rappresentano un grave problema per l’intera comunità sia online che offline. Tali notizie possono essere create ad arte con l’intento di fare disinformazione e, essendo spacciate per vere possono finire per danneggiare gli ignari utenti.

Scritto da Michele Bellotti

Commenta!

Aggiungi qui sotto il tuo commento. E' possibile iscriversi al feed rss dei commenti.

Sono permessi i seguenti tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>