Home » E-Gov & Privacy

Google, dati registrati con Android

5 febbraio 2018 Commenta

Google, grazie ad Android raccoglie molti dati degli utenti, specie quelli riguardanti gli spostamenti effettuati.

Android

Google offre una notevole quantità di servizi web, disponibili per la maggior parte in maniera completamente gratuita. Tuttavia Google ha il suo importante ritorno nel rendere disponibili questi servizi su Android. L’azienda ottiene infatti un numero notevole di informazioni relative agli utilizzatori del servizio. D’altra parte Google è in grado di inviarci pubblicità mirata proprio grazie ai dati che gli forniamo tramite l’utilizzo delle sue app.

La raccolta dati da parte di Google è un argomento ancora poco conosciuto. Per approfondire al meglio la questione Quartz ha dato il via ad una indagine che ha previsto l’utilizzo di tre differenti smartphone Android. Quartz ha cercato di scoprire quali dati venivano immagazzinati da Google.

I dati ottenuti sono estremamente interessanti. Google entra in possesso dei dati relativi agli spostamenti effettuati dall’utente, valutando anche il tipo di spostamento e il mezzo utilizzato. L’ultima connessione del dispositivo ad una rete Wi-Fi, il livello di carica dello smartphone e la posizione GPS.

I dati vengono utilizzati da Google per rendere migliore l’esperienza d’uso delle app. Permettono all’azienda di utilizzare banner con informazioni più mirate ad esempio relative al traffico del percorso stradale o altre informazioni su luoghi che sono stati visitati in passato. La funzione può essere utile anche per ritrovare la posizione di uno smartphone smarrito.

I dati relativi agli spostamenti sono salvati su Location History e possono essere cancellati o modificati liberamente dall’utente. La funzione può anche essere disattivata, con conseguente perdita dei suggerimenti e delle informazioni aggiuntive.

Ciò che conta è sapere quali dati vengono ricevuti da Google, per poter effettuare una scelta consapevole.

Scritto da Michele Bellotti

Commenta!

Aggiungi qui sotto il tuo commento. E' possibile iscriversi al feed rss dei commenti.

Sono permessi i seguenti tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>