Home » Aziende & Business

Amazon, aumenta ulteriormente gli impiegati

2 novembre 2017 Commenta

Amazon annuncia ulteriori assunzioni in futuro, confermandosi come uno dei colossi con il maggior numero di dipendenti

AmazonAmazon non sembra conoscere crisi. Una prova evidente di questa dichiarazione l’abbiamo notando il numero di dipendenti del colosso di Seattle. Tenendo conto delle stime rese note relative al periodo giugno/settembre 2017, Amazon ha visto aumentare del 77% il numero dei suoi dipendenti che sono passati da 382.400 a 541.900.

Questa importante crescita è presto spiegata. Nel mese di agosto Amazon ha acquisito Whole Foods. Questo ha portato 90 mila nuovi dipendenti nell’azienda. Un’altra acquisizione avvenuta nell’ultimo trimestre riguarda Souq.com, società di e-commerce che ha portato sotto il marchio di Amazon altri 70 mila dipendenti. Non tenendo conto delle acquisizioni avvenute, la crescita dei dipendenti rimane comunque alta, pari al 47%.

Secondo i progetti di Jeff Bezos, attualmente a capo di Amazon le assunzioni non sarebbero finite.

I dati sopra riportati sono stati analizzati e commentati dal CFO di Amazon, Brian Olsavsky, in occasione della conference call trimestrale. In questa occasione l’azienda ha annunciato i risultati dell’ultimo trimestre. È stato annunciato l’arrivo di altri 120 mila dipendenti entro il periodo natalizio. Bisogna precisare che le assunzioni della stagione natalizia sono inizialmente a tempo. Negli anni passati però molti di questi dipendenti sono poi stati assunti a tempo pieno.

Si prevedono ancora prossime assunzioni su tutta una serie di posizioni. Attualmente sono 14 mila le posizioni aperte. Ulteriori 2500 posizioni invece riguardano gli addetti alle vendite.

Ricordiamo che Amazon ha 8 volte il numero di dipendenti di Google, e 4 volte il numero di dipendente di Microsoft.

La crescita di Amazon, il colosso di commercio elettronico statunitense sembra essere inarrestabile.

Scritto da Michele Bellotti

Commenta!

Aggiungi qui sotto il tuo commento. E' possibile iscriversi al feed rss dei commenti.

Sono permessi i seguenti tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>