Home » Internet & Tecnologia

Europa: L’Innovazione E’ Open Source

17 Settembre 2004 Commenta

LONDRA. L’open source per rivitalizzare il mercato It europeo? La propostanon arriva dal campo degli strenui difensori del software libero ma da unasocieta’ di consulenza super partes, la Price Waterhouse Coopers, che haappena pubblicato un rapporto intitolato “Rethinking the European ICTAgenda: Ten ICT-breakthroughs for reaching Lisbon goals”.L’analisi propone dieci soluzioni per raggiungere gli obiettivi tecnologicistabili a Lisbona 2000, in pieno boom new economy, e poi lentamenteallontanatisi dalla visuale dopo lo scoppio della bolla. Price WaterhouseCoopers, tra le altre cose, invita a riflettere sulla politica del softwarebrevettato indicandola come un potenziale rischio per la crescita delsettore tecnologico del vecchio continente.Un “regime moderato di protezione della proprieta’ intellettuale, afferma laricerca, ha favorito in passato un’industria del software competitiva eaperta all’entrata di nuovi soggetti. Dall’altra parte – continuano glianalisti – i brevetti sul software, che hanno lo scopo di proteggereinvenzioni di natura non-tecnica, potrebbero uccidere l’alto tasso diinnovazione”.Insomma, se l’Europa vuole riprendere la strada perduta verso l’innovazionehi-tech deve pensarci bene prima di imboccare la via del softwareproprietario.

Scritto da

Commenta!

Aggiungi qui sotto il tuo commento. E' possibile iscriversi al feed rss dei commenti.

Sono permessi i seguenti tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>