Home » Internet & Tecnologia

Wi-Fi Free in tutta Italia: WiFi.Italia.it

19 luglio 2017 Commenta

Con WiFi.Italia.it si garantirà l’accesso gratuito ad internet in tutta Italia. Ecco i dettagli dell’iniziativa.

wifiitalia

L’Agenzia per l’Italia Digitale ha annunciato la nascita di WiFi.Italia.it. Grazie ad una app dedicata si potrà accedere ad una rete Wi-Fi gratuita, potendo così usufruire dei vari servizi offerti localmente. Durante l’estate 2017 si potrà già godere di tale servizio. L’obiettivo è quello di consentire sia a cittadini che a turisti di connettersi a internet in modo semplice.

Il progetto, presentato il 13 luglio a Roma, nasce dalla collaborazione con la commissione Europea. L’intera iniziativa che prende il nome di WiFi4EU mira a creare un mercato unico, digitalmente parlando, per garantire una rete gratuita per tutta l’Europa. Non si parla di un semplice accesso alla rete, ma si è fatta espressa menzione di un accesso di alta qualità, disponibile all’interno dei principali centri. Il servizio sarà disponibile per tutti, anche turisti che si trovano all’interno della zona coperta dal servizio.

Dopo un anno dal protocollo firmato dall’Agenzia per l’Italia Digitale, Mise e Mibact, il progetto WiFi.Italia.it prende finalmente forma. L’accesso sarà garantito sia ad enti pubblici che a soggetti privati. I progetti pilota sono già stati avviati in alcune città come ad esempio Milano, Bari, Roma, Prato e Firenze. I protocolli di intesa sono già stati firmati da due regioni, Toscana ed Emilia Romagna.

Per poter accedere al servizio sarà sufficiente scaricare l’app gratuita wifi.italia.it. Durante il primo accesso sarà necessario inserire le credenziali e il proprio numero di telefono, utile per ricevere un codice di verifica. Ad accesso avvenuto l’utente potrà verificare la copertura di Wi-Fi gratuiti nella sua zona.

Con il passare del tempo il numero di reti aderenti disponibili aumenterà sensibilmente.

Scritto da Michele Bellotti

Commenta!

Aggiungi qui sotto il tuo commento. E' possibile iscriversi al feed rss dei commenti.

Sono permessi i seguenti tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>