Home » Internet & Tecnologia

Nuovo Google Earth: tutte le novità

27 aprile 2017 Commenta

Google Earth aggiornato. Ecco cosa  è cambiato nella nuova versione

Google Earth

Il 19 Aprile 2017 Google ha presentato ufficialmente il nuovo Google Earth. Ancora una volta grazie a questa piattaforma potremo esplorare la Terra direttamente dal nostro browser o dall’apposita applicazione per lo smartphone.

Ecco alcune delle novità di questa nona versione di Google Earth. Il primo miglioramento che possiamo notare riguarda sicuramente la grafica. Lo stile grafico è stato adattato a quello già visto nelle versioni più recenti di Android.

La sezione Voyager consente all’utente di disporre dei tour guidati in varie zone della terra. Al momento sono più di 50 i viaggi raccolti ma Google amplierà ulteriormente le proposte grazie a collaborazioni con importanti realtà multimediali come ad esempio BBC Earth.

Il nuovo Google Earth offre anche la funzione “Mi sento fortunato”, che ricorda quella già presente all’interno del motore di ricerca di Big G. Tramite questa funzione l’utente si troverà a visitare una zona della Terra scelta in modo del tutto casuale dal portale.

La collaborazione con Wikipedia consentirà inoltre di avere accesso all’interno del portale a schede relative ad informazioni storiche e artistiche del luogo che si sta visitando virtualmente.

Ciò che più affascina gli utilizzatori della piattaforma è senza dubbio la visualizzazione 3D, la cui presenza è confermata anche in questa versione. Si potrà utilizzare la modalità Street View, la mappa in 2D e come già detto quella in 3D con la possibilità di visione a 360 gradi.

Ancora una volta potremo visitare ogni angolo della Terra semplicemente da casa nostra. La nuova piattaforma può essere avviata direttamente online andando all’indirizzo ufficiale.

Scritto da Michele Bellotti

Commenta!

Aggiungi qui sotto il tuo commento. E' possibile iscriversi al feed rss dei commenti.

Sono permessi i seguenti tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>